Lago Maggiore, ancora una tragedia in acqua Yacht investe un gommone: morta una donna

Incidente mortale sul lago Maggiore, in località Belgirate: un motoryacht ha colpito un gommone con a bordo quattro persone. Il gommone è affondato ed una ragazza di 30 anni che era a bordo è morta

Varese -  È una ragazza russa di trent’anni la donna deceduta questo pomeriggio nello scontro tra due imbarcazioni a Belgirate sul Lago Maggiore. Altri tre ragazzi che erano con lei sono stati trasportati all’ospedale di Borgomanero (No). A quanto si apprende due di loro arrivano da Castelletto Ticino (No) mentre la terza persona sarebbe di Somma Lombardo, vicino Varese. A scontrarsi sono state una imbarcazione da diporto di 13 metri con bandiera olandese e un’altra imbarcazione di cinque metri, e non un gommone come si era appreso in un primo momento. Nello scontro la barca più piccola su cui viaggiavano i quattro ragazzi è affondata. Il cittadino belga che conduceva lo yacht, su cui viaggiavano altre cinque persone, è stato sottoposto al test per l’alcol, che ha dato esito negativo, e ora si sta sottoponendo a un narcotest. L’imbarcazione è stata sequestrata. Sul posto sono intervenuti la Guardia costiera, i carabinieri di Verbania, il Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Como e la Polizia che hanno recuperato il corpo della vittima e stanno ricostruendo l’incidente.