Lampedusa: altri sbarchi E' emergenza immigrati

Gli arrivi di barconi carichi di clandestini non si interrompe. La struttura di accoglienza ospita 1.500 persone, il doppio della capienza standard (700 posti). Centro al collasso nonostante i trasferimenti con ponte aereo a Porte Empedocle e Crotone

Lampedusa - Uno sbarco dietro l'altro. E il cpt di Lampedusa "scoppia". Al momento sono 1500 le persone ospitate dalla struttura dell'isola, contro la capienza "standard" di 700. La situazione è insostenibile, nonostante alcune centinaia di persone siano state trasferite con un ponte aereo in altre strutture.

Ancora sbarchi Proseguono senza sosta gli sbarchi verso Lampedusa. Ieri sera 20 migranti, tra cui due donne, erano stati bloccati subito dopo aver toccato terra a Cala Francese. Altri 103 extracomunitari, su due barconi, sono stati invece soccorsi al largo dell’isola dal pattugliatore Sirio della Marina militare. Ieri erano giunti sull’isola oltre 200 immigrati in cinque sbarchi consecutivi. Nel centro di prima accoglienza si trovano oltre mille persone, nonostante i trasferimenti di ieri con un ponte aereo, che proseguiranno anche nella giornata di oggi.

Trasferimenti Un barcone con 260 immigrati è stato soccorso a 40 miglia a Sud di Lampedusa dalle motovedette della guardia di finanza. L’imbarcazione, lunga circa 15 metri, era stata segnalata dal pattugliatore Sirio che aveva raccolto in precedenza altri 143 extracomunitari su tre barconi. Con l’arrivo degli ultimi 400 migranti sull’isola permane la situazione nel centro di prima accoglienza, dove questa mattina erano ospitate circa 1.500 persone in una struttura che ha una capienza di 700 posti letto. Un primo gruppo di 175 è stato imbarcato sul traghetto di linea per Porto Empedocle, altri cento saranno trasferiti in giornata in aereo nel cpt di Crotone.