Lampedusa: nella notte sbarcati 400 immigrati Polizia: fermati 6 scafisti

Notte di sbarchi sull'isola di Lampedusa. Un uomo ha lanciato un sos con un telefono satellitare quando erano a 26 miglia dalla terraferma

Lampedusa - Notte di sbarchi in Sicilia. Continuano ad arrivare le carrette della speranza. Terzo sbarco in poche ore a Lampedusa dove sono approdati finora 369 immigrati. In questi minuti sono arrivati i 66 stranieri, tra cui 8 donne, che avevano lanciato un Sos con un satellitare quando erano a 26 miglia dall’isola. In precedenza, intorno a mezzanotte, 9 erano stati fermati a terra dagli uomini della Capitaneria di porto, allertati da gente presente sul molo. Un’ora e mezza dopo erano stato agganciato a 10 miglia dalla costa un barcone di 17 metri con 294 persone a bordo, riferisce la sala operativa della Finanza, tra cui 18 donne e 21 minori, giunte sull’isola intorno alle 4.20.

Fermati sei scafisti La Squadra mobile di Agrigento ha proceduto al fermo di polizia giudiziaria per sei persone ritenute gli scafisti di uno sbarco avvenuto a Lampedusa lo scorso 10 novembre quando approdarono sull’isola 267 migranti. Si tratta Karam Shita, palestinese di 23 anni, di Khamis Brahim, egiziano di 60 anni, di Mahmoud Algarib, palestinese di 48 anni, di Mohamed Abdalsalam, tunisino di 41 anni, di Abdo Salama, egiziano di 28 anni e di Abdamawgud Almazar, marocchino di 34 anni. Tutti sono stati rinchiusi nel carcere Petrusa di Agrigento dove sono stati posti a disposizione dell’autorità giudiziaria.