La Lancia scorterà tutte le star al magico tappeto rosso

Numerose le stelle che sfileranno sul red carpet per l’apertura della 67esima Mostra del cinema di Venezia. A cominciare dalla giovane e talentuosa attrice Isabella Ragonese, madrina del festival, legata alla rassegna sin dal film d'esordio, «Nuovomondo». Non mancheranno attori internazionali, tra cui la bellissima Natalie Portman e l’antidivo d’Oltralpe Vincent Cassel. Entrambi sono protagonisti del film d’apertura di Venezia, «Black Swan», diretto da Darren Aronofsky. Il regista americano, figura chiave del cinema contemporaneo, ha vinto il Leone d’Oro alla 65esima Mostra per il film «The Wrestler». Anche l’Asia avrà i suoi ambasciatori d’eccezione: le superstar Donnie Yen e Shu Qi presenteranno il secondo film della serata, «Legend of the Fist: the Return of Chen Zhen», di Andrew Lau. Presente anche Danny Trejo, il «Kitano» impassibile del cinema occidentale, in compagnia di Jessica Alba, protagonisti del primo film di Mezzanotte della Mostra, «Machete», nuova adrenalinica opera di Robert Rodriguez e Ethan Maniquis. Ovviamente, sul tappeto rosso non mancheranno i giurati della 67esima Mostra di Venezia. A cominciare dal regista-cult per eccellenza, Quentin Tarantino. Poi, lo sceneggiatore, scrittore e regista messicano Guillermo Arringa. Il regista francese Arnaud Desplechin. Il compositore Usa, Danny Elfman. L’attrice lituana Ingeborga Dapk?nait?. I registi italiani Luca Guadagnino e Gabriele Salvatores. Tutti gli ospiti saranno «scortati» nei loro spostamenti dalla Lancia, uno dei maggiori sponsor del Festival (gli altri main sponsor sono Jaeger-leCoultre, L’Oréal Paris, Persol e Nastro Azzurro, oltre a Poste Italiane) che per l’occasione presenterà i suoi nuovi eleganti modelli. Un grande omaggio al cinema comico italiano e ai suoi protagonisti sarà rappresentato dalla retrospettiva intitolata «La situazione comica (1910-1988)». Curata da Marco Giusti, Domenico Monetti e Luca Pallanch, prevede la proiezione di una trentina di opere dagli anni ’30 ai pieni anni ’80. È realizzata dalla Biennale di Venezia in coproduzione con il Centro sperimentale di cinematografia-Cineteca nazionale, con il sostegno del ministero per i Beni culturali.
Alcuni dei più popolari comici italiani (Lino Banfi, Christian De Sica, Enrico Montesano, Renato Pozzetto, Carlo Verdone, Paolo Villaggio) saranno alla Mostra per ricordare film e interpreti del passato.
A Vittorio Gasman, in particolare, sarà dedicato un evento speciale. Un omaggio è previsto anche per Dino Risi e Ugo Tognazzi. e una quarantina di personaggi del mondo dello spettacolo, tra i quali: Agostina Belli, Sergio Castellitto, Dino De Laurentiis, Giancarlo Giannini, Roberto Herlitzka, Mario Monicelli, Ornella Muti, Jacques Perrin, Anna Proclemer, Gigi Proietti, Francesco Rosi, Ettore Scola, Jean-Louis Trintignant, Paolo Virzì.