An lancia la sfida: «In piazza contro il governo»

Alla vigilia delle primarie del Pd il partito di Fini organizza a Roma una nuova manifestazione

da Roma

Atreju 2007, la festa dei giovani di Alleanza nazionale, in programma dal 12 al 16 settembre, avrà quest’anno due appuntamenti clou. Il primo, giovedì 13: Silvio Berlusconi incontra i giovani di An. Il secondo, sabato 15: un confronto live tra Gianfranco Fini e Walter Veltroni. E poi una lunga lista di personaggi dello sport, della cultura, della musica, e ovviamente del mondo politico.
La festa di Azione Giovani, arrivata all’ottava edizione, anche quest’anno si pone l’obiettivo di approfondire i temi più caldi del momento politico italiano, o, a dirla con Giorgia Meloni, leader del movimento giovanile, «sarà una grande occasione per dedicare quattro giorni alla politica nel senso più puro del termine, ma anche per interagire con la società e con la nostra generazione». Cornice della festa sarà il parco del Celio, vicino al Colosseo. «Dopo un lungo periodo di assenza finalmente torneremo alle pendici dei sette Colli che costeggiano il cuore di Roma», spiega Meloni. Sarà un vero e proprio villaggio con tanto di stand gastronomici, espositivi e dotato anche di un’area sportiva, per la gioia dei tanti giovani che arriveranno nella capitale da tutte le parti d’Italia. La manifestazione è interamente compresa all’interno del parco, suddivisa però in zone diverse, destinate ad ospitare i dibattiti, gli spettacoli serali, i ristoranti, gli stand culturali, politici e sociali.
Il programma di Atreju è ancora in fase di definizione, ma spunta già qualche nome di spicco. Le danze si apriranno il 12 settembre, giornata in cui è previsto anche un dibattito sul ’68. Il giorno successivo, il primo degli special events: alle 18.30 il capo dell’opposizione, Silvio Berlusconi, incontrerà i giovani di An. «Sarà un dibattito aperto a 360 gradi - raccontano gli organizzatori - che toccherà ogni aspetto politico sentito dalle nuove generazioni. È la prima volta che Berlusconi partecipa alla nostra festa, e l’appuntamento è particolarmente atteso da tutto il movimento giovanile».
Atreju 2007 proseguirà nei giorni successivi con altri dibattiti e confronti su temi quali, ad esempio, immigrazione, identità nazionale, destra italiana e europea, popoli in lotta e sport. Passando anche per il concerto serale di Mario Biondi, artista italiano molto in voga tra le nuove generazioni. Sabato mattina, alle 11, l’altro appuntamento clou. Un faccia a faccia Fini-Veltroni. «Un incontro che può avere una doppia lettura», spiegano dall’organizzazione. «O un dibattito tra il presidente di An e il futuro leader del Partito democratico. Oppure, in chiave provocatoria, come un one-to-one tra l’attuale sindaco di Roma e il suo possibile successore. Al pubblico la scelta». Quello che deve essere chiaro, tiene a sottolineare la Meloni, è che «nel fare gli inviti non siamo mai stati condizionati dall’appartenenza politica. Non a caso uno dei protagonisti dell’edizione scorsa fu Fausto Bertinotti».