Lanciano sasso contro auto ferito un bambino di nove anni

Due pregiudicati di Andria, si sono resi protagonisti, ieri, di una vera e propria scorribanda fatta di tentativi di rapina, danneggiamenti, scippi, e hanno provocato il ferimento di due adulti e di un bambino di nove anni lanciando un sasso che lo ha colpito alla testa mentre si trovava in automobile con la madre. I carabinieri, dopo uno spericolato inseguimento per le vie del centro, hanno arrestato Luigi Sibillano, 24 anni, e Marco Memeo, 23. Il piccolo, che si stava recando a scuola, è stato medicato in ospedale e dimesso con alcuni punti di sutura. La pietra ha sfondato il vetro posteriore. I due balordi dovranno rispondere di rapina, lesioni personali, danneggiamento, tentato furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.