Lando, latin lover al cubo

È arrivato il giorno di Lando Buzzanca, autore e protagonista della rilettura del «Don Giovanni» di Molière in scena questa sera al Teatro Romano di Ostia Antica per il festival internazionale «Cosmophonies». Affiancato da Cristiana Lionello e Fabrizio Barbone, l’attore palermitano interpreta chi ormai per antonomasia è il libertino privo di scrupoli, egoista e amorale, pensato per la prima volta dal drammaturgo spagnolo Tirso del Molina come «Burlador de Sevilla», nel 1630. Nel «Don Giovanni» Elvira, Carlotta, Maturina e tutte le sue donne sono vittime della sua simpatia e prestanza, del coraggio, della generosità, dello spirito d’avventura nonché dell’eleganza, ma lui è pronto solo ad abbandonarsi all’eros e alla trasgressione. Raggiunti i 45 anni di professione, Buzzanca ci regala un Don Giovanni che si presta a ogni tempo e luogo. L’adattamento è di Fausto Costantini, le musiche di Bruno Zambrini, i costumi di Giusy Giustino e le scene di Mario Amodio. Biglietti dai 10 ai 20 euro; in via dei Romagnoli 717, inizio alle ore 21.30. Per informazioni tel. 06.56352850.