L'Anm: "Il parlamento non condanni le toghe"

Luca Palamara, segretario dell’Associazione nazionale magistrati: "Respingiamo la condanna unanime del parlamento
alla magistratura. E' necessario riprendere il dialogo tra politica e magistratura"

Catania - L’Associazione Nazionale Magistrati "respinge la condanna unanime del parlamento alla magistratura" ma esprime anche "apprezzamento per il gesto del ministro". È la posizione della Anm espressa a Catania dal segretario generale della Giunta, Luca Palamara, che sottolinea "che è necessario riprendere il dialogo tra politica e magistratura". Nel suo discorso, ha ricordato Palamara, il Guardasigilli ha parlato "della sua illusione di recuperare i rapporti tra politica e magistratura: non si tratta di un’illusione - ha rilevato il segretario dell’Anm - ma di un terreno sul quale bisogna continuare a lavorare, come ha anche sottolineato il Capo dello Stato nello scorso dicembre".