Ma dal Lanterna vanno fortissimo Carraro e Trek

Alessia Quiriconi

C’è chi pedala per tenersi in forma, chi per stare un po’ in solitudine all’aria aperta e chi invece tenta di emulare i grandi delle due ruote. Per ciascuno di loro il «mitico» Mario Lanterna, il cui negozio si trova in via Cernaia 1/A Milano, ha la risposta giusta. O, meglio, la bicicletta giusta.
«Ci sono clienti amatoriali - spiega seduto al suo posto di comando - quelli cosiddetti della domenica che amano passeggiare a cavallo di una bici che sia confortevole, maneggevole e anche gradevole da vedersi. Ma ci sono anche - prosegue con il suo cane, Ciccia, tra i i piedi - quelli che fanno sul serio, a almeno ci provano. Sono i veri appassionati che non si fermano neanche con il freddo, la pioggia o il gelo. Una categoria che si documenta e che arriva da me già preparata. Sa già cosa vuole, ma ascolta comunque il mio consiglio».
Dal Lanterna, santuario della bici,e non solo, da 65 anni il via vai dei clienti è davvero incessante. C’è chi entra solo per sbirciare e capire quali sono le ultima novità, le tendenze del momento,e chi passa a fare un saluto al vecchio Mario, 70 anni suonati, ma un fisico atletico. « A primavera - ridacchia - arrivo in negozio con la bici. Ora fa troppo freddo». Un negozio in cui il tempo sembra essersi fermato, familiare e confortevole. Un negozio in cui chi entra difficilmente esce deluso.
Da Mario anche gli amatoriali un po’ più esigenti non hanno che l’imbarazzo della scelta: «Per loro loro sono perfette delle bici ibride, con un telaio da corsa e la forcella in carbonio. Arrivano a pesare meno di 9 chilogrammi e costano dai 350 ai 450 euro».
Un universo a sè sono le bici da corsa vere e proprie: «Chi ne compra una - borbotta il Lanterna - non si accontenta mai di una di primo livello. Vuole il massimo, ovvero bici rigorosamente con forcella e triangolo in carbonio, che abbiano una buona tenuta di strada e attutiscano le vibrazioni. per i veri patiti, niente di meglio che una bici su misura, calibrata sulle caratteristiche fisiche del cliente e sulle sue esigenze. In questo caso i costi variano dai 1900 euro ai 3000 euro».
Dal Lanterna si apre un mondo che ha dell’incredibile, in cui la qualità dei prodotti, l’affidabilità dei suoi consigli e l’ottimo rapporto qualità-prezzo rappresentano gli ingredienti per una ricetta vincente che sfida i luoghi comuni, quelli per cui a determinare il successo di un negozio sono le luci, l’arredamento e magari le commesse. Al Lanterna non occorre tutto questi, lui ha la sua professionalità, la sua umanità e la sua simpatia che brilla più di mille faretti o scollature provocanti.
«I clienti - finisce Mario - hanno bisogno di sentirsi a proprio agio. E qui possono farlo. Hanno bisogno di sapere che chi è lì a vendere è in grado di leggere le loro esigenze. E hanno bisogno anche di un po’ di privacy e riservatezza, soprattutto i clienti vip che fanno acquisti da me. A proposito, non pensare di spillarmi qualche nome, altrimenti addio clienti!».
E per Natale cosa sbucherà sotto l’ albero? «Tranquilla, Carraro e Trek sono e saranno le più vendute».