L'appello di Napolitano: "Più sostegno per i giovani, la scuola e la famiglia"

Il Colle: "Stato ed enti territoriali pongano come primo obbiettivo il sostegno a famiglie e scuola"

Roma - "L’azione dello Stato e degli enti territoriali in favore dell’infanzia e dell’adolescenza si imperni innanzitutto sul sostegno alle famiglie nel primo, fondamentale percorso educativo e sulla destinazione alla scuola e alla società civile di risorse economiche e culturali adeguate". Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lancia il suo monito in occasione della celebrazione della giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. "Si tratta - prosegue Napolitano - di uno sforzo necessario al quale l’intera collettività è chiamata a concorrere, offrendo al mondo dell’adolescenza, ancora fragile e impegnato in un delicatissimo cammino formativo, modelli positivi e non effimeri che riaffermino con chiarezza il primato dello studio, dell’impegno e del sacrificio nel conseguimento di ogni importante conquista individuale".