LAQUEUR «Vi spiego il tramonto dell’Europa»

Walter Zeev Laqueur (nella foto) è uno storico americano e un commentatore politico. È nato a Breslau, il 26 maggio 1921 da una famiglia di origine ebraica. Nel 1938 abbandonò la Germania per recarsi nella Palestina sotto mandato britannico, i suoi parenti, invece, morirono durante la Shoah. In Israele è rimasto sino al 1953, in seguito si è trasferito prima in Gran Bretagna e poi negli Stati Uniti. È stato direttore dell’istituto di Storia contemporanea e della «Wiener Library» di Londra, dal 1965 al 1994. Oltre ad aver fondato e diretto moltissime pubblicazioni scientifiche è stato «visiting professor» di storia a Harvard, all’università di Tel Aviv e alla Johns Hopkins. Tra i suoi libri tradotti in italiano: La Repubblica di Weimar (Rizzoli, pagg. 389, euro 8,90) e Fanatismo e armi di distruzione di massa (Corbaccio, pagg. 380, euro 16).