L'Aquila: sfollati fuori dall'ospedale civico

Massimo Cialente, sindaco dell'Aquila: "Danni gravissimi, stiamo allestendo una tendopoli". Centinaia di persone accampate all'esterno dell'ospedale: feriti, sotto choc e piangenti

L'Aquila - Centinaia di persone sono accampate in attesa di soccorsi davanti all'ospedale dell'Aquila, che non è stato evacuato. Al nosocomio sta arrivando un flusso continuo di persone, alcuni addirittura svestiti, con ferite di vario genere, sotto choc e piangenti. Fonti dell'ospedale hanno confermato la morte di quattro bambini nel crollo della loro casa. Alla periferie ovest dell'Aquila, in una traversa di via Amiternum, nei pressi di piazza D'Armi, una casa è crollata e alcuni volontari stanno cercando di estrarre una donna che, per il momento non dà segni di vita.

Il sindaco "Stiamo predisponendo le tendopoli per accogliere gli sfollati, ma il quadro della situazione è ancora difficile da comporre". Lo ha detto il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente a Sky Tg24. Il sindaco ha confermato che i danni nel centro della città sono gravissimi.