«Largo Gavirate, indagine sul parcheggio»

Ha lasciato tutto il suo mondo - denaro contante per oltre un migliaio di euro, permesso di soggiorno valido e carte di credito - all’interno di un portafoglio. Poco male se ieri non l’avesse perso all’interno di un tram della linea 12, che collega viale Molise a Roserio. Stiamo parlando di un extracomunitario di origine etiope - Gayed G. - che adesso potrà andare a ritirare il portafoglio smarrito e tutto quello che c’era dentro alla sala operativa di Superficie di Atm, in via Monte Rosa 89. Infatti un autista in servizio al deposito dell’Azienda trasporti di via Leoncavallo ieri alle 15 ha ritrovato il portafogli sul tram in via Cenisio, con l’aiuto di un ragazzino lo ha recuperato e quindi lo ha riconsegnato alla sala operativa con tutto quel che conteneva.
«È in via del tutto eccezionale e in considerazione dell’importanza del ritrovamento che domani (oggi per chi legge), dalle 8 alle 19, il legittimo proprietario potrà venire a ritirare direttamente da noi il suo portafoglio - fa sapere Atm -. Di solito, quando ritroviamo qualcosa su uno dei nostri mezzi, lo consegniamo all’ufficio oggetti smarriti del Comune. Stavolta, invece, l’oggetto in questione potrà essere consegnato subito e da noi stessi al suo legittimo proprietario: avendo il suo permesso di soggiorno, infatti, possiamo facilmente identificare chi lo verrà a reclamare e capire se si tratta della persona giusta o meno».