Larrionda vede tutto

Arbitro LARRIONDA 6,5. Sventola cartellini rossi come un cattivissimo maestro di scuola. Ma ha perfettamente ragione e mette in pratica gli ordini Fifa che solo i giocatori sembrano non aver capito. Forse dovrebbe ammonire di più e nei due sensi anche se, all’inizio, dà la sensazione di snobbare Totti e non fargli passare nulla. L’ammonizione del Pupone era da fallo veniale. È uruguayano e conosce il calcio perfido, dunque non ha dubbi quando vede falli da codice penale. Attento nell’annullare un gol agli Usa, ogni tanto ingannato dai suoi guardalinee che rischiano figuracce sui fuorigioco. Alla lunga non guarda in faccia proprio nessuno.