Larsson decisivo Isaksson vera riserva

5 ISAKSSON. Era il terzo portiere della Juve, non si può pretendere di più, giovane e inesperto.
6 MELLBERG. Soffre nel primo tempo, spinge nel secondo e sfiora il gol.
6 LUCIC. Vede rosso con Rooney, poi prende le misure e lo annulla, facendolo arrabbiare.
6 EDMAN. Pensa solo a difendere, quello è il suo compito, ma poi riesce anche a spingersi avanti.
6 LINDEROTH. Sui calci d’angolo è micidiale e come spinta si fa sentire.
Dal 46’ s.t. ANDERSSON SV
5 ALEXANDERSSON. S’è visto poco, non incide, corre tanto e nulla più.
6 KALLSTROM. Corre, corre, corre, fatica ma sa anche impostare con buona precisione.
5,5 JONSON. Un onesto lavoratore del pallone, senza genio nè inventiva. Dal 9’ st WILHELMSSON 6. Dà la scossa giusta.
5,5 LJUNGBERG. Soffre, poi si riprende.

6,5 ALLBACK. Micidiale il suo colpo di testa.
Dal 29’ st ELMANDER SV
6,5 LARSSON. Gol decisivo, che chiedergli di più?
Allenatore LAGERBACK 6. Corregge le scelte sbagliate del primo tempo.