Las Vegas La tv a tre dimensioni

La novità forse più eclatante del Ces di Las Vegas ossia il Consumer Electronics Show, la più grande fiera al mondo di elettronica di consumo sono le tv con visione a tre dimensioni ma senza doversi mettere i cosidetti «occhialini» che sconpongono le immagini. Philips è tra i precursori di questa tecnologia, con il primo schermo piatto da 52 pollici «3D Ready» dotato di display «autoscopico», in grado cioè di riprodurre immagini «profonde» senza indossare gli occhialini, tutto grazie a un segnale video «trattato» che garantisce allo spettatore nove diverse prospettive tridimensionali. La tecnica del cinema 3D si basa su una ripresa multipla fatta con due camere che simulano la visione stereoscopia degli occhi. Lo spettatore fino ad ora veniva munito di occhiali colorati, con una lente blu e una rossa, per la scomposizione delle spettro cromatico, che dà l'illusione di una maggiore profondità di campo. Fox Sports ha presentato il campionato di football dei college in versione tridimensionale su apparecchi Sony. Le tv 3D non saranno però disponibili prima di un paio di anni.
Sul fronte dei videogiochi, Nvidia ha invece già lanciato un nuovo modello di occhiali per la visione stereoscopia: prezzo 199 dollari circa.