Lascia il governo Mauro Agostini, tesoriere del Pd

Il sottosegretario al Commercio con l’estero Mauro Agostini lascia l’incarico di governo. Lo ha comunicato lo stesso Agostini, che il 20 ottobre era stato nominato tesoriere del Partito democratico. «Ho comunicato - si legge nella nota diffusa da Agostini - al presidente Prodi e al ministro Bonino la mia decisione di lasciare l’incarico di sottosegretario al Commercio internazionale. Il presidente e il ministro mi hanno invitato a concludere il lavoro relativo ad alcuni appuntamenti internazionali da me direttamente seguiti. Ho ritenuto di dover accogliere l’invito, e le mie dimissioni saranno esecutive a partire dal 31 dicembre 2007». L’esponente del Pd, nato a Narni (Terni) nel 1952, è laureato in Scienze politiche, ha militato nel Pds (di cui è stato segretario umbro dal 1991 al 1994) e poi nei Ds ed è stato eletto per la prima volta in Parlamento nel 1994.