«Prima di lasciare cambio la magistratura»

Il premier Silvio Berlusconi torna ad attaccare la magistratura: «Vi garantisco che non abbandonerò il mio impegno fin quando non riuscirò a modificare l'assetto della magistratura». E ancora: «La maggior parte della nostra magistratura di sinistra guarda con maggior simpatia l'aggressore rispetto all'aggredito perché la vulgata della sinistra dipinge l'aggressore come il frutto di una colpa della società». Inoltre Berlusconi ha parlato del processo Mediaset: «Non credo proprio che i giudici condizioneranno la campagna elettorale, al massimo ci fanno un piacere».