Il laser: 4 metri per allenarsi alle prime regate

È l’imbarcazione scelta da molti per iniziare: il laser, una piccola barca da regata (è lunga 4,23 metri) con una sola vela e a deriva mobile. Viene utilizzata anche nelle competizioni olimpiche. Ne esistono tre tipi: «4.7», destinata a chi ha meno di 15 anni, «radial» per gli under 18 e «standard», per i maggiorenni (e le gare olimpiche). Il progetto della prima classe Laser è stato elaborato nel 1971 da Bruce Kirby. Il nome originale, «Weekender», rivela le intenzioni del progettista, che aveva in mente una barca economica e divertente, facilmente trasportabile sul tetto dell’auto. Una barca destinata a tutti, anche perché non «modificabile»: non esistono barche più veloci di altre, o attrezzature più sofisticate. Perciò il risultato di una regata dipende solo dall’equipaggio.