«Last days» all’Umanitaria

Ai Chiostri dell’Umanitaria (via Daverio 7) stasera alle 21.30 si proietta «Maria full of grace» di Joshua Marston. È la storia di Maria che vive con la sua famiglia in una piccola città a nord di Bogotà, e ogni giorno lavora in un roseto industriale fuori città: un mestiere alienante in un ambiente rigido. Finché, maltrattata dal suo superiore decide di andarsene. Domani sempre alle 21.30, sarà la volta di un altro film drammatico: «Last Days» di Gus Van Sant con Michael Pitt e Asia Argento. Racconta gli ultimi giorni della vita di una star della musica, ispirata alla figura di Kurt Cobain. Blake è un artista introspettivo, schiacciato dal peso del successo, dagli obblighi professionali e da un forte senso di isolamento. Mentre sabato 20 sarà proiettato «L’amore ritrovato» di Carlo Mazzacurati con Stefano Accorsi e Maya Sansa. Storia d’amore tratta dal romanzo di Carlo Cassola, «Una relazione», e ambientata nella Toscana del 1936.