Latte crudo della Val di Vara protagonista di degustazioni

Il latte crudo dell’Alta Val di Vara protagonista oggi, dalle 9 e 30 alle 13, a «ParlaComeMangi», il punto di riferimento dei gourmet a Rapallo, in via Mazzini. Sarà l’allevatore Alessandro Alessandri a presentare il suo prodotto con un’«insolita degustazione». L’invito, comunque, è perentorio: «Bevete più latte», riprendendo il concetto espresso dal film «Boccaccio ’70», nell’episodio «le tentazioni del Dottor Antonio» in cui Anita Ekberg, raffigurata in un malizioso manifesto, turba i sogni dei passanti. L’icona felliniana è stata presa simpaticamente a pretesto per il lancio del latte crudo della Val di Vara, prodotto dalla locale azienda agricola Alessandri-Badini che conduce un allevamento di circa cento vacche di razza frisona, controllate periodicamente e rigorosamente dagli organi sanitari, portate al pascolo nella «valle del biologico» e ricoverate in stalle moderne. «Il latte crudo - spiegano a ParlaComeMangi - è il latte allo stato naturale, appena munto, non pastorizzato, che non subisce trattamenti termici e deve provenire da allevamenti condotti con assoluto rigore nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e da vacche sanissime, ricco di vitamine e fermenti vivissimi, cremoso e soprattutto goloso».