Latte fresco munto dal distributore

Fabrizio Graffione

È freschissimo, munto un paio d’ore prima, buono, cremoso, filtrato e controllato secondo le ultime tecniche alimentari e sanitarie, gustoso, rigorosamente di mucche allevate secondo l’antica tradizione ligure. Costa pure un trenta per cento in meno di quello che normalmente si trova in commercio: un euro al litro contro circa un euro e quaranta centesimi degli «altri». Basta munirsi di una bottiglia, prendere la monetina, infilarla nella fessura del distributore self service e consumarlo a casa entro tre giorni. Il latte «direttamente dal produttore al consumatore» sbarca per la prima volta in Liguria, dove è possibile acquistarlo nello spazio (...)