Laura, la figlia del manager che vive nella villa milionaria

Poveri e alienati? Non proprio. Tra gli arrestati per i saccheggi di Londra c’è Laura Johnson, 19 anni, che più lontana non potrebbe essere dallo stereotipo dell’«underclass». La foto della ragazza era sulla prima pagina di ieri del Telegraph. È la figlia di un ricco dirigente d’azienda, vive con la famiglia in una villa da 1 milione di sterline nel Kent, con terreni e campo da tennis. Studia all’università di Exeter, una delle preferite dell’alta società, e si è diplomata a pieni voti alla Grammar school «St Olave’s», gestita dalle suore. È stata arrestata al volante di un’auto carica di merce rubata in un grande magazzino di elettrodomestici.