Laurent lascia, profitti in salita e il titolo vola

Jean Laurent lascia la direzione generale del Crédit Agricole il 12 settembre: a mettere la firma al piano quinquennale strategico del socio di riferimento di Banca Intesa preannunciato per dicembre sarà il suo successore Georges Pauget. Lo ha indicato ieri la banca francese in occasione dell'annuncio di risultati semestrali superiori alle attese degli analisti e che il mercato ha salutato con una forte impennata dei titoli che hanno guadagnato il 6%. Crédit Agricole ha toccato nel primo semestre dell'anno quota 1,865 miliardi di utile netto con una crescita del 31,3% rispetto allo stesso periodo del 2004. Il bilancio del Crédit Agricole si è inoltre avvantaggiato dei risultati positivi provenienti dalle attività di asset management e corporate e investment banking. A favorire l'espansione del maggiore istituto di credito francese l'ottima congiuntura nazionale per il credito retail.