Laurie: «Dr.House è un tiranno»

«Gregory House è un tiranno: mi ha trasformato in un pendolare con casa a Londra e lavoro a Los Angeles. Mi costringe a stare mesi lontano dai miei figli. Però, come i suoi pazienti, non posso che ringraziarlo perché mi ha regalato un nuova vita: quella di divo internazionale»: così Hugh Laurie parla del suo tormentato rapporto con il personaggio che lo ha reso famoso, in un’ intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in edicola domani. Dr. House ha esordito in prima serata su Canale 5 con oltre 6 milioni di telespettatori e Hugh Laurie commenta il risultato proclamando la sua grande passione per l’Italia, di cui dice di amare la pasta, l’Opera e il calcio di serie A».