L'autista muore al volante, la moglie prende la guida e salva 50 turisti

È successo vicino a Bolzano: il guidatore è stato colpito da infarto. La donna ha preso il comando del pullman, tutto di tedeschi ed è riuscita a evitare la tragedia

Sono tutti salvi grazie all'istinto di una signora. Cinquanta turisti tedeschi hanno rischiato la vita a bordo di un pullman, sulle strade vicino a Bolzano. L'autista, tedesco anche lui, è stato colpito da un infarto fulminante. Ma la moglie del guidatore non si è persa d'animo: ha visto il marito accasciarsi all'improvviso e, senza pensarci un attimo, ha afferrato il volante. Poi, pian piano ha fatto accostare il pullman sul bordo della strada. Tutti salvi, tranne il marito della signora, per il quale non c'è stato nulla da fare, nonostante i soccorsi. È successo alle porte di Bolzano, sulla strada che porta dall'altipiano del Renon verso la città altoatesina. I turisti avevano deciso di visitare Bolzano, visto che le forti nevicate impedivano di sciare. Tanto che, prima di partire, l'autista aveva dovuto montare le catene alle ruote del pullman. Subito dopo, l'uomo, un cinquantenne, aveva dato segnali di sentirsi poco bene. I turisti l'hanno sentito lamentarsi per dei dolori al braccio e al petto. Tutti avevano pensato che lo sforzo l'avesse provato, e nulla più. Lungo la strada, che corre accanto a strapiombi anche molto profondi, all'altezza di Auna, l'uomo si è accasciato, il mezzo ha cominciato a sbandare. A quel punto è intervenuta la moglie: la donna, che possiede una patente per autobus, ha preso il comando e ha fatto fermare il pullman lungo il margine della strada. Chiamati subito i soccorsi, ma per l'uomo era già tardi: l'infarto non gli ha lasciato scampo. Ora i turisti tedeschi attendono un nuovo autista dalla Germania, per tornare a casa. La moglie dell'autista, dopo aver salvato tutti, è sotto choc.