Lavagna ruba a Chiavari la storica Mostra del Tigullio

Lavagna soffia a Chiavari la 151esima Mostra del Tigullio&Tigullio Mare che inaugura oggi alle 15 (fino a domenica) sotto l'egida d'una sfilza di enti e sponsor per un'imponente operazione di marketing territoriale.
Promossa dalla Società Economica di Chiavari e Comune di Lavagna, sostenuta da Regione, Provincia, Camera di Commercio, Gal Appennino Genovese, Confindustria, Distretto dell'Ardesia, Distretto della Nautica, Cna, Confartiginato, Coldiretti, Cia, Confagricoltura, con il contributo del Banco di Chiavari, Fondazione Carige, Porto di Lavagna, e con la collaborazione del Fai, la Mostra, ad ingresso libero, farà della città un contenitore di artigianato comprensoriale, produzione di qualità, cultura e divertimento. Dal 1793 (è proprio 1793!) a Chiavari, oggi la storica virata: «Sia chiaro - sottolinea Francesco Bruzzo, vice presidente Società Economica - non portiamo Chiavari in trasferta qui, ma realizziamo una Mostra per Lavagna. Sono arrivate importanti risorse e qualcuno le ha perse». Polemico con la sede storica? Solo un po', visto che l'amministrazione chiavarese aveva proposto per la Mostra l'area di colmata, «e neanche quella asfaltata».
Lavagna si offre, «e forse è anche meglio - chiosa Roberto Napolitano, presidente Società Economica - C'è una linea ideale mare-monti che va dall'ardesia alla nautica e apre a spunti interessanti di sinergie». Adesione altissima con 113 espositori, oltre 40 eventi a latere per 4000 metri di spazi conquistati nel cuore della città, da Piazza Marconi all'Arena Eventi del porto turistico. Novità? L'esposizione di nautica e ardesia «Tigullio Mare»: 120 mquadri di stand, con il Fish Corner, dove Virgilio Pronzati e Mare in Italy racconteranno il pesce nelle sue declinazioni.
Convegni su distretti industriali e turismo, la mostra «Botteghe della Memoria» a Casa Carbone, artigianato artistico, florovivaismo, benessere, arte, moda, laboratori a cura del Cif, musica d'autore e danza. Una tre giorni da villaggio globale dove il territorio lustra i gioielli e lancia ipotesi di produttività. Programma fittissimo, consultabile su www.mostradeltigullio.org.