Lavezzi inventa e diverte Zalayeta pantera del gol

Napoli. Reja conferma la squadra che ha vinto al «Friuli», Mazzarri invece deve rinunciare a sette titolari, tra cui Cassano infortunatosi nella sua prima amichevole, e con Bellucci non al top propone in avanti la coppia Caracciolo-Montella. Nel primo tempo Lavezzi, anche ieri grande protagonista del match, inventa, diverte e strappa applausi. Per la Samp solo qualche tentativo in contropiede.
Il vantaggio azzurro arriva al 43' con Zalayeta, che già al 18' aveva colpito la traversa di testa su un cross di Hamsik. Errore difensivo, Castellazzi si scontra in uscita con Pastrini, lasciando la porta completamente vuota, palla a Zalayeta, facilissima conclusione per la pantera uruguaiana.
Il raddoppio arriva al 32' con un gol da incorniciare di Marek Hamsik su manovra Zalayeta-Lavezzi. Nel recupero Calaiò, entrato da poco, sfiora il terzo gol su assist di Bogliacino. Finisce con i 50mila del San Paolo in tripudio: ora possono cominciare a sognare.