Lavorare in Tv con un Master Mediaset-Iulm

È online il bando per iscriversi al Master in Giornalismo del Campus Multimedia In-Formazione, il consorzio nato nel giugno 2004 per iniziativa di Mediaset e dell’università di Lingue e comunicazione Iulm, allo scopo di creare un polo di eccellenza per la formazione giornalistica. Riconosciuto dall’Ordine dei giornalisti, il biennio dà accesso all’esame da professionista. Potranno accedere al master, a pagamento, i quindici giovani laureati under 30 che siano riusciti a superare le selezioni che si terranno a settembre. Per loro corsi e laboratori si alterneranno a un lavoro giornalistico diviso tra due redazioni. Gli studenti del primo anno, coordinati da Ivan Berni, già direttore di Radio popolare e caposervizio alla Repubblica, potranno cimentarsi, nelle aule dell’università, sui mezzi della «tradizione» (stampa, radio, web). Mentre sotto la guida di Paolo Liguori, direttore del Tg Com e del Laboratorio multimediale, sperimenteranno forme di produzione audio-video completamente digitale, direttamente negli studi Mediaset di Milano 2. «Da quest’anno le risorse Mediaset saranno a disposizione - racconta Paolo Liguori - anche di altre scuole giornalistiche italiane e internazionali, a cominciare per esempio da quelle di Canada e Cina, in modo da creare un confronto proficuo con altre realtà simili alle nostre. Come direttore del Laboratorio multimediale posso dirmi molto soddisfatto di come i ragazzi che escono di qui riescano ad affrontare il mondo del lavoro con una carta in più, quella di trattare le notizie a 360 gradi, capaci di girare un video da inserire in rete, scrivere un articolo carta stampata, o montare un servizio tv. Nei tre anni passati, infatti, la maggior parte dei ragazzi usciti dal Master hanno trovato lavoro».\