Lavoratori in sciopero contro Supermarta che vuol farli lavorare

E no che non se l’aspettava, Supermarta Vincenzi, uno sciopero contro di lei, ora che è solo candidata sindaco dell’Unione. Figuriamoci se dovesse diventarlo davvero, sindaco di Genova, che razza di guerra esploderebbe! La protesta dei «suoi» sindacati Cgil, Cisl e Uil si materializza all’indomani delle dichiarazioni sulla ristrutturazione dell’Aster, dichiarazioni duramente contestate dai lavoratori della società che si occupa (o meglio, si dovrebbe occupare e non lo fa tanto bene...) di manutenzioni in città.
«Ai dirigenti dell'Aster ho detto semplicemente che bisogna lavorare di più. Il problema della pulizia, del decoro e della qualità della nostra Genova è serio e non deve essere in nessun modo sottovalutato» scandisce ancora una volta Marta Vincenzi, in occasione dell’inaugurazione del nuovo punto d'incontro dell'Unione in via Ghiara, nel cuore di Sestri Ponente.
E aggiunge: «Non dico nulla di nuovo se sostengo che alcuni marciapiedi sono rotti e che la città è sporca. Il problema deve essere gestito meglio, attraverso un percorso studiato con i sindacati per poter dare risposte concrete ai cittadini. C'è bisogno di nuove responsabilità da parte dei vertici aziendali. Ma i lavoratori stiano pure tranquilli perché a mio avviso non rischiano proprio nulla. Non comprendo dunque questo stato di agitazione e soprattutto l'esigenza di scioperare giovedì prossimo».
La Vincenzi insiste, non lesina critiche al funzionamento dell'azienda di proprietà 60 per cento Comune e 40 Iride (la società dove è confluita Amga), confermando di volerla riorganizzare. E fa spallucce all’opposizione dei sindacati. L'apertura del nuovo centro diventa così l'occasione per ribadire con determinazione le opinioni già espresse: «È il punto di maggior caduta. Genova è diventata una città turistica, con visibilità internazionale, non dobbiamo inciampare sul verde e sul degrado, e se ciò accade, è sintomo che qualcosa non va, dobbiamo prenderne atto, piaccia o non piaccia». (...)
SEGUE A PAGINA 43