«Lavoravo per Finmeccanica»

«Con il premier Silvio Berlusconi, che ho conosciuto circa cinque anni fa, quando collaboravo con l’ambasciata della Colombia per la promozione del mio Paese ho avuto rapporti esclusivamente di natura professionale, in relazione al mio incarico di consulente di Finmeccanica». Lo sostiene Debbie Castaneda, l’ex modella il cui nome è finito nell’inchiesta di Napoli. Con una nota diffusa dal suo avvocato, Dario Buzzelli, la donna sottolinea di aver «svolto l’attività di consulente di Finmeccanica, per circa tre anni occupandomi di sviluppare i rapporti istituzionali tra il governo italiano e il mio Paese per intensificare le relazioni commerciali, attività che svolgevo anche precedentemente in collaborazione con l’ambasciata. Non sono mai stata ad Arcore - aggiunge - e ho partecipato con Berlusconi solo a riunioni di carattere istituzionale, svoltesi a palazzo Grazioli o a Palazzo Chigi». E ancora: la donna esclude di avere e di aver avuto mai alcun rapporto con Lavitola.