Lavori estivi, slalom tra 161 cantieri

Codice rosso, giallo e verde. Il Comune prende a prestito il linguaggio del pronto soccorso per programmare i lavori sulle strade che richiedono una manutenzione straordinaria più urgente. Da codice rosso, magari perché ci sono buche che mettono in serio pericolo la salute di moto e ciclisti, sono già state indicate 15 vie sulla mappa dei lavori previsti da settembre a dicembre. Si partirà prima dunque da corso XXII Marzo, via Pergolesi, Gioia, Vitruvio, Rembrandt, Washington, Cassala, Pio II, Foppa, Legnano, Pallavicino, viale Segesta, Cassala, Certosa, Bastioni di Porta Venezia. Il «pacchetto» degli interventi per l’autunno «vale» circa un milione e mezzo di euro, ma per la manutenzione straordinaria delle strade Palazzo Marino ha messo a bilancio per un anno ben 6 milioni.
Già partiti o in fase di avvio i 161 cantieri estivi: su 10 vie Atm deve sostituire i binari, in 8 sottopassi Aem sta rifacendo l’illuminazione, 141 strade sono da riasfaltare, in via Anfossi gli operai lavorano per invertire il senso di marcia e in viale Testi-Zara sono iniziati i lavori per la linea 5 del metrò.