Lavoro Da 3 a 5mila euro, la «Dote» per i giovani lombardi

Da oggi sarà possibile fare domanda per ottenere la Dote Lavoro e la Dote Formazione della Regione Lombardia. Si tratta di 137 milioni complessivi, di cui 112 per la Dote Lavoro, destinata alla riqualificazione e al reinserimento lavorativo di disoccupati e cassintegrati, e 25 per la Dote Formazione dedicata alla specializzazione di giovani laureati, diplomati o in uscita dal quarto anno di istruzione e formazione professionale.
La Dote Lavoro è di 3000 euro, che possono in certi casi raddoppiare. La Dote Formazione arriva sino a 5000 euro. «Numerose famiglie lombarde - dichiara Roberto Formigoni - potranno avere una forma di sostegno veramente utile, tanto più preziosa in tempi di difficoltà dell’economia e del lavoro. La Dote, infatti, offrendo percorsi di riqualificazione e di formazione, consentirà, passata l’acme della crisi, ai nostri lavoratori di reinserirsi nel ciclo produttivo con una specializzazione più alta».
«Si tratta - spiega l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni - di un ingente stanziamento in grado di fornire un aiuto ai soggetti più deboli in un periodo di crisi economica». La richiesta va fatta presso un Centro accreditato dalla regione, www.dote.regione.lombardia.it ,