Lavoro Conti (Enel) e Sarmi (Poste) tra i 25 nuovi Cavalieri

L’amministratore delegato dell’Enel Fulvio Conti, quello delle Poste Italiane, Massimo Sarmi e il presidente dell’Anica, Paolo Ferrari sono tra i 25 Cavalieri del Lavoro nominati ieri dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che ha firmato i decreti relativi su proposta del ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, di concerto con il ministro per le Politiche Agricole, Luca Zaia. L’elenco include inoltre Bartolomeo Bianchi (agricoltura), Stefania Brancaccio (industria elettromeccanica), Sandro Bufacchi (Servizi finanziari), Gianfranco Carli (alimentare), Carla Cecconi Braccialini (abbigliamento), Vincenzo De Stefani (industria metalmeccanica), Antonino Faranda (patron del Gruppo Tuo nella grande distribuzione), Guido Filosto (sanità), Bruno Giglio (industria elettromeccanica), Mariacristina Gilardoni (industria metalmeccanica), Luigi Angelo Macaluso (alla guida della maison elvetica degli orologi Girard-Perregaux), Giovanni Medeghini (alimentare), Rosario Messina (arredamento, presidente di Federlegno-Arredo), Andrea Palumbo (trasporti), Gabriella Parisse (industria cosmetica), Antonio Patuelli (presidente della Cassa di Risparmio di Ravenna), Vito Pertosa (impiantistica), Carmine Incoronato Petrone (farmaceutica), Pietro Pozzoni (editoriale), Salvatore Ruggeri (industria metalmeccanica), Sandro Veronesi (patron di Calzedonia Spa), Lucio Igino Zanon di Valgiurata (servizi finanziari).