Il lavoro nobilita l’uomo. Ma in che film?

Da oggi fino al 1° maggio il Cinema Gnomo ospita la rassegna cinematografica dal titolo «Il lavoro nobilita l’uomo»: in occasione della festa del 1° maggio, in cartellone tre film sul mondo del lavoro attraverso i temi della precarietà, sicurezza, licenziamenti e guadagni (a cura dell’Ufficio Cinema del Comune, (per informazioni, tel. 02-804125). Oggi alle ore 19 di scena Rosetta (Belgio-Francia 1999, 91’) di Luc e Jean-Pierre Dardenne, con Emilie Dequenne, Olivier Guormet e Fabrizio Rongione, storia di una sedicenne costretta a lavorare tra mille difficoltà per aiutare la madre alcolizzata, e alle 21 la pellicola Vento di terra (Italia 2004, 101’) di Vincenzo Marra, con Vincenzo Pacilli, Vincenza Modica e Francesco Giuffrida: attraverso la storia del giovane Enzo si racconta la dura realtà sociale di Secondigliano, tra lavori precari, la minaccia della camorra e la dignità da riconquistare.
Mercoledì 30 è prevista la replica dei due film (con stessi orari), mentre giovedì alle ore 15 in programma Irina Palm (Gran Bretagna-Francia 2007, 103’) di Sam Garbarski con Marianne Faithfull, Miky Manojlovic e Kevin Bishop, commedia agro-dolce che racconta con molta delicatezza la storia di una nonna che per trovare il denaro necessario per la costosa operazione del nipotino malato, si ritrova a fare la «hostess» in un sex club.