L'avvocato Ingroia approda a Milano al processo alle figlie di Gucci

L'ex pm ormai ha cambiato toga e difende una coimputata nel dibattimento, l'avvocato Xenia Peran, sotto accusa per una storia di presunto riciclaggio

La politica con «Azione civile ormai langue», la leadership di Sicilia e-Servizi, la società della Regione siciliana che si occupa del sistema informatico gli crea guai giudiziari - la Corte dei conti vuol mandarlo a giudizio - ma non lo impegna poi così tanto. E così Antonio Ingroia, ormai avvocato a tempo pieno, sbarca a Milano, per la prima volta nel capoluogo lombardo da avvocato. Si è infatti presentato al processo in corso che vede imputate tra gli altri le figlie del defunto Maurizio Gucci, Alessandra e Allegra, per presunta evazione fiscale da poco meno di 4,5 milioni

Ingroia, che ha lasciato la magistratura nel 2013, nel processo davanti ai giudici della seconda sezione penale difende uno degli imputati, l'avvocato Xenia Peran. Il legale, infatti, è a giudizio assieme al collega Fabio Franchini per una seconda vicenda non relativa alla presunta evasione fiscale contestata alle sorelle Gucci ma che riguarda un presunto riciclaggio, in relazione a fatti riguardanti due clienti, che hanno poi patteggiato la pena, di uno studio di Lugano. A processo, tra l'altro, c'è anche Silvana Barbieri, nonna delle due Gucci e madre di Patrizia Reggiani, l'ex moglie di Maurizio Gucci, che per il delitto del marito ha scontato 16 anni per omicidio.

I due avvocati, Peran e Franchini, sono accusati di aver «compiuto (nella prima metà del 2009, ndr) operazioni di trasferimento ed altre attività» al fine di non consentire «l'identificazione della provenienza delittuosa» di «somme illecitamente occultate all'estero (...) e mai dichiarate alla amministrazione finanziaria dello Stato» in un caso riconducibili a Guido Delle Piane e nell'altro a Giovanni Vismara, ex direttore del settore corporate management dell'allora Bpl, quando l'istituto era guidato da Gianpiero Fiorani. Fiorani. Proprio Fiorani è stato citato come testimone alla prossima udienza che si svolgerà il prossimo 11 dicembre.

Commenti

AVO

Ven, 05/12/2014 - 07:28

Ma ingroia cosa fa in giro.

AVO

Ven, 05/12/2014 - 07:30

Ma non lavorava in sicilia al pascolo

Accademico

Ven, 05/12/2014 - 08:54

Poverette, le assistite Gucci. Saranno condannate senza attenuanti, anche se "il fatto non sussiste". Ma con quale criterio queste Gucci si affidano a un simpaticone come ingroia per farsi "difendere"? Fossi stato in loro, avrei preferito l'avvocato Crozza!

geronimo1

Ven, 05/12/2014 - 15:39

Io mi sarei assolutamente rimesso alla clemenza della Corte...!!! Personaggi di basso valore come Ingroia possono conoscere momenti di fulgore e gloria (mancati, in questo caso, perché gli elettori hanno fiutato il "pacco" da centinaia di chilometri...!!) solo se si uniscono il potere assoluto rivestito in veste di magistrato alla politica..... Ma state tranquilli, tornera' in magistratura, c'e' sempre la possibilita' di chiede un rientro (che sara' indubbiamente accolto...!!!)

Giunone

Ven, 05/12/2014 - 16:07

Il toga-candidato si è reso conto che non può più vivere solo di chiacchiere ( pardon! intendevo dire politiKa), adesso deve sudare le cause. Magari è la volta buona.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Ven, 05/12/2014 - 18:10

Ma dategli un rasoio per tagliare quella barba ridicola!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 06/12/2014 - 01:52

Non sarebbe il caso di smettere di parlare di questa incongruente figura di politico fallito? Cosa spinge un giornalista a costruire un articolo parlando di una nullità come questo Ingroia?

cicero08

Sab, 06/12/2014 - 15:31

ma c'è qualcuno che, prima di lanciare strali nei confronti di Ingroia, si ferma un momento a riflettere su quella frase pronunciata da un esponente di primo piano della cupola romani: " ...quelli del PDL sono più ladri dei nostri..."

oscar fenu

Sab, 06/12/2014 - 16:55

per cicero08: e che c'azzecca? Si parla di Ingroia non di ladri che sono ....ovunque distribuiti romy

cicero08

Sab, 06/12/2014 - 17:12

X Oscar fenu: e no,il legame sta nel parlare di Ingroia con offese grandi e piccole e poi, mi consenta! nella fattispecie si tratta di gran ladri e molto ben identificati da chi è in affari con loro.....

Ritratto di gangelini

gangelini

Dom, 07/12/2014 - 01:40

Un altro Quaquaraquà che passa senza nessun problema da procuratore, a politico, ad avvocato come se niente fosse. Tra qualche anno lo vedremo anche architetto, progettista della Ferrari, astronauta per il prossimo viaggio su Marte. Noi tutti ce lo auguriamo, almeno ce lo leviamo dagli zebedei.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 07/12/2014 - 23:17

# cicero08 15:31 Per lei fanno testo le dichiarazioni di ladri e assassini? Complimenti alla sua perfetta sottomissione al pensiero trinariciuto che ribalta la realtà a vostro uso e consumo.