La Lazio affonda col Catania

Umberto Verri

da Lecce

Lazio inguardabile, Catania da applausi. E alla fine la vittoria è andata, con pieno merito, alla squadra allenata da Marino che, così, ha scontato la prima delle due giornate di squalifica del Massimino, decretate dal giudice sportivo per i fattacci accaduti durante il derby con il Messina. Sul neutro di Lecce, a porte chiuse e in un’atmosfera surreale, il Catania ha vinto per 3-1, grazie ad una doppietta di Giuseppe Colucci (la prima della sua carriera) e un gran gol del bomber Spinesi. Per la Lazio ha segnato la rete della bandiera il solito Rocchi, favorito da un passaggio sbagliato di Baronio. Tre punti d’oro per il Catania che ha giocato con grinta e determinazione; un ko pericoloso per la Lazio che non è stata mai in partita.