La Lazio manda il Chievo ko Decisivo un rigore di Oddo

Sandro Benedetti

da Verona

Verona. La Lazio inizia la risalita, il Chievo fa un ulteriore passo all'indietro. Un rigore di Oddo decide una gara che la squadra di Delio Rossi ha avuto sempre in mano, sciupando già nella prima frazione un paio di ghiotte opportunità, clamorosa quella con Rocchi quasi allo scadere. Decide una dormita della retroguardia di casa e una gran giocata di Rocchi che parte sul filo del fuorigioco, salta Scurto che lo strattona. Rigore che Oddo, gran partita la sua, calcia alle spalle di Squizzi. La Lazio si riprende quello che Agliardi gli aveva tolto domenica all'Olimpico, si toglie di dosso quel pesante -11 e lancia un segnale importante.
Di contro è il Chievo che, in virtù di questa ennesima sconfitta tra campionato e coppe europee, apre ufficialmente la propria crisi.