Lazio, travolto (3-1) il Marsiglia Oggi compleanno in Campidoglio

In finale alla Dubai Cup con i gol di Mauri, Makinwa e Foggia Mercato, Terlizzi si allontana

La Lazio festeggia oggi il suo 107° compleanno e si regala una vittoria da grande. La squadra di Delio Rossi infatti ieri ha battuto ieri a Dubai 3-1 l’Olympique Marsiglia (squadra che ha nel suo palmares anche una Coppa dei Campioni) e si è qualificata per la finale della Dubai Cup contro il Benfica, che ha battuto il Bayern Monaco ai rigori. La finale si svolgerà domani alle 17,45 italiane. Il primo tempo si è chiuso 1-1 con la rete di Mauri al 21’ e il pareggio dei francesi a opera di Nasri al 28’. Nella ripresa la Lazio ha preso il largo andando a rete al 31’ con Makinwa e al 41’ con Foggia su calcio di rigore. Nel finale è stato espulso Siviglia per gioco scorretto. Stasera intanto lo Sceicco Mohammed bin Rashid incontrerà le squadre partecipanti e i neocampioni del mondo Massimo Oddo e Angelo Peruzzi nel corso di una serata di gala.
Capitolo mercato. Mentre il patròn Claudio Lotito, ieri intervistato da «Radio anch’io», si mostra prudente sia sulla partenza di Oddo sia sull’arrivo del cileno Jimenez e dice «no, grazie all’ipotesi Cassano («per essere un giocatore della Lazio ci vogliono tre requisiti: qualità agonistiche, moralità ed essere dentro certi parametri economici»), si allontana la possibilità dell’arrivo del difensore della Sampdoria Cristiano Terlizzi. «Oggi - dice il suo agente Claudio De Nicola - ritengo difficile il passaggio in biancoceleste del giocatore».
Ma torniamo al compleanno. Stamane alle 10,30 in Campidoglio grande festa, naturalmente senza calciatori, nell’Aula Giulio Cesare in Campidoglio per festeggiare i 107 anni di quella che è la più grande polisportiva d’Europa. Nel corso della manifestazione - a cui prenderà parte anche il sindaco di Roma Walter Veltroni, verranno premiati tredici atleti che hanno contribuito a scrivere le pagine più belle della storia laziale.