«Lazzaro Spallanzani»: vietato l’ingresso al senatore Gramazio

Ieri mattina è stato impedito l’accesso all’interno del’Irccs «Lazzaro Spallanzani» al senatore Domenico Gramazio capogruppo di An in commissione Sanità a Palazzo Madama. Sulla vicenda lo stesso Gramazio ha presentato una interrogazione urgentissima al ministro della Salute, per conoscere i motivi del divieto opposto alla sua visita all’interno della struttura sanitaria e ha chiesto al ministro Livia Turco di rispondere in Commissione Igiene e Sanità «a questo grave atto di discriminazione nei riguardi di un parlamentare». «È veramente scandaloso che a un senatore della Repubblica sia impedito di accedere all’interno di una struttura sanitaria, dopo essersi qualificato, quando i parlamentari - spiega Gramazio - possono liberamente accedere perfino negli istituti di pena e nelle strutture militari, per esercitare la propria funzione ispettiva. Credo - ha aggiunto l’esponente di An - che questo divieto nasca dalla volontà di nascondere qualcosa di strano che sta avvenendo all’interno di un istituto come lo “Spallanzani”, che è costato e costa tantissimo per la sua ristrutturazione. Non vorrei - ha concluso Gramazio - che il divieto nasca dalla volontà dell’assessore regionale alla Sanità Battaglia e del commissario straordinario dell’Ente Donnorso di impedire controlli e visite a una struttura considerata la più costosa del Sistema sanitario nazionale».