Leader di sistemi digitali sceglie Genova come sede

La multinazionale Carestream Health (ex-Eastman Kodak), azienda leader mondiale nei sistemi digitali di diagnostica, punta al rilancio della sua sede europea nei Palazzi San Lorenzo e San Desiderio al Porto Antico di Genova, dove al momento lavorano 100 tra ricercatori e tecnici. A questo scopo prevede investimenti da uno a due milioni di dollari. La società è nata dalla recente acquisizione da parte di Onex Corporation del ramo d’azienda medicale della Eastman Kodak Company. «Quello di Genova - ha precisato l’amministratore delegato e presidente di Carestream Health Italia, Michele Ferrarese - è un polo d’avanguardia per l’azienda insieme ad altri due a Shangai e Dallas». Ferrarese ha aggiunto che per Genova, oltre ad investimenti tra 1 milione e 2 milioni di dollari, sono previsti un’aumento dei dipendenti e l’avvio di collaborazioni anche con l’Università di Genova. La clientela di Carestream Health annovera ospedali pubblici e privati. «A livello italiano abbiamo il 50 per cento del mercato, ma da Genova copriamo l’intera Europa», ha detto Ferrarese. In Liguria, 11 dei 18 poli ospedalieri usano tecnologie di imaging medico, dentale e molecolare.Tra gli altri l’ospedale Gaslini, il San Martino, il Galliera e il Santa Corona di Pietra ligure.