Lecce non si ferma più: quarta vittoria e primato L’Ancona pareggia e si fa raggiungere in testa

Senza gol la sfida al vertice, fra il migliore attacco (Ancona) e la migliore difesa (Cesena) a vantaggio del Lecce che con la quarta vittoria consecutiva affianca in vetta la squadra marchigiana, mentre il Cesena appariglia il Frosinone dietro la coppia di testa. La squadra di Francesco Moriero scivola malamente in casa contro il Sassuolo che torna protagonista nella zona alta della classifica. Il Torino che s’era rilanciato con gli ultimi due successi cade a Trieste per i gol di Testini e Sedivec, il capocannoniere «Rolandinho» Bianchi quasi sempre caduto nella trappola del fuorigioco.
Ancora imbattuto Somma che da quattro giornate ha rilevato Gotti sulla panchina alabardata. Torna al successo e risale verso zone più tranquille l’Albinoleffe di Mondonico anche senza i gol di Cellini-Ruotolo. Preoccupa l’arbitraggio del barese Luigi Nasca che a Modena espelle il vicentino Ferri e poi si accorge dell’errore (non era la seconda ammonizione), lo riammette in campo ma senza far riprendere il gioco gli mostra di nuovo il «rosso» e per la seconda volta lo fa rientrare. Domani nel posticipo Mantova-Brescia importante verifica per entrambe le lombarde, fin qui deludenti.

12ª giornata: Albinoleffe-Gallipoli 2-0, Ancona-Cesena 0-0, Cittadella-Padova 1-1 (venerdì), Crotone-Piacenza 1-0, Frosinone-Sassuolo 0-3, Grosseto-Ascoli 2-1, Lecce-Empoli 1-0, Modena-Vicenza 1-0, Reggina-Salernitana 3-1, Triestina-Torino 1-0; Mantova-Brescia (domani, ore 20.45).
Classifica: Ancona e Lecce 23; Cesena e Frosinone 21; Sassuolo e Torino 20; Modena e Padova 19; Empoli 18; Grosseto 17; Brescia, Cittadella, Triestina e Vicenza 16; Ascoli 14; Albinoleffe 13; Gallipoli e Reggina 12; Crotone 10; Piacenza 9; Mantova 7; Salernitana 5.