Lecco, lasciata sola in auto: bimba muore

La mamma, un'insegnate di Robbiate, è entrata a scuola e, invece di portarla dalla baby sitter, l'ha lasciata nella vettura. Quando è andata a riprenderla la bimba respirava a fatica ed è morta poco dopo l'arrivo in ospedale

Lecco - Una bambina di due anni è morta oggi per cause ancora in corso d’accertamento, dopo essere rimasta a lungo - stando a una prima ricostruzione delle forze dell’ ordine - nell’auto della madre. La donna, un’insegnante residente a Robbiate (Lecco), stando sempre a una prima ricostruzione, sarebbe uscita di casa di prima mattina per andare a scuola a Merate (Lecco) portando con sé la bambina. Quando è andata a riprenderla la piccola respirava a fatica, portata immediatamente all’ospedale è morta poco dopo. Secondo una prima ricostruzione l’insegnante, madre di altri due figli in età scolare, è uscita di casa con l’ultimogenita per accompagnarla dalla baby sitter. Invece avrebbe raggiunto direttamente la scuola, un liceo di Merate, lasciando la bimba in auto.

La baby sitter Alcune ore dopo il marito della donna ha ricevuto una telefonata dalla baby sitter che chiedeva come mai non le fosse stata portata la bimba. L’uomo a sua volta ha subito telefonato alla moglie. La donna si è precipitata in strada dove aveva lasciato l’auto parcheggiata e ha trovato la bimba agonizzante. La piccola è stata subito portata all’ospedale di Merate, ma è morta nonostante tutti i tentativi di rianimarla. Sull’accaduto stanno ora indagando i carabinieri del comando provinciale di Lecco e della compagnia di Merate. La procura della Repubblica di Lecco ha subito aperto un’inchiesta e la salma della bambina già nelle prossime ore, con ogni probabilità domani, dopo una prima visita esterna avvenuta oggi, verrà sottoposta ad autopsia.