L'economia in ripresa, il Pil del 2006 è cresciuto del 2%

Roma - Nel 2006 il Pil italiano è cresciuto del 2%. Si tratta del dato più alto dal 2000, quando la crescita era stata di oltre il 3%. Le previsioni sono state comunicate dall'Istat. Nel 2005 il prodotto interno corretto per giorni lavorativi era cresciuto dello 0,1%, mentre a livello grezzo la crescita era stata nulla. Le cifre superano tutte le ultime previsioni: sia quelle del governo, che stimavano per il 2006 una crescita dell'1,6%, sia quelle di Confidustria che parlava di un 1,8%. Il dato dell'Istat è corretto per giorni lavorativi e l'istituto di statistica ricorda che lo scorso anno ci sono state due giornate lavorative in meno rispetto al 2005. Presumibilmente il dato grezzo, non corretto per gli effetti di calendario, potrebbe quindi essere inferiore al 2%.

Dati trimestrali Nel quarto trimestre 2006 il Pil italiano è cresciuto dell' 1,1% rispetto al terzo trimestre (che aveva segnato una crescita dello 0,3%) e del 2,9% rispetto al quarto trimestre 2005. Lo rende noto l'Istat precisando che i dati sono corretti per giorni lavorativi. La crescita trimestrale dell'1,1 %, precisa l'Istat, è la più alta dal quarto trimestre del '99, quando il Pil aveva segnato un +1,3%. La crescita annuale è invece la migliore dal primo trimestre del 2001 (+3,3%). Il risultato congiunturale deriva da un aumento del valore aggiunto di tutti e tre i settori dell'economia, agricoltura, industria e servizi. L'ultimo trimestre dell'anno, sottolinea ancora l'Istat, ha avuto tre giornate lavorative in meno rispetto al trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al quarto trimestre del 2005.

Europa Buoni risultati anche nel resto dell'Ue. Nel 2006 il Pil di Eurolandia è cresciuto del 2,7%. Lo rende noto Eurostat. Per l'Ue-25 la crescita è stata del 2,9%. L'Ufficio statistico dell'Ue segnala anche che il Pil in Eurolandia è cresciuto dello 0,9% nell'ultimo trimestre del 2006 rispetto ai tre mesi precedenti. Rispetto all'ultimo trimestre del 2005, il Pil è salito invece del 3,3%. Negli Stati Uniti negli ultimi tre mesi del 2006 il Pil è cresciuto dello 0,9% su base trimestrale e del 3,4% su base annua. Anche nell'Ue a 25 (i dati non tengono ancora conto dell'ultimo allargamento a Bulgaria e Romania) le crescita è stata dello 0,9% su base trimestrale e del 3,4% su base annua. Tra i Paesi per cui sono disponibili dati aggiornati, l'Italia ha segnato un +1,1% su base trimestrale e un +2,9% su base annua. In Germania la crescita è stata rispettivamente dello 0,9% e 3,7%, in Gran Bretagna dello 0,8% e del 3%.