Ledger è morto per abuso di farmaci

La morte dell’attore australiano è stata un incidente
provocato dall’abuso di farmaci venduti dietro prescrizione. Lo ha riferito oggi l’ufficio di
medicinale legale di New York City

New York - La morte dell’attore australiano Heath Ledger è stata un incidente provocato dall’abuso di farmaci venduti dietro prescrizione. Lo ha riferito oggi l’ufficio di medicinale legale di New York City. "Mr. Heath Ledger è morto per una intossicazione acuta provocata dagli effetti combinati di oxicodone, idrocodone, diazepam, temazepam, alprazolam e doxylamine", dice l’ufficio in una nota.

Ledger, 28 anni, famoso per il suo ruolo di un cowboy gay in "Brokeback Mountain" del 2005, è stato trovato morto nel suo letto nell’appartamento di New York dove viveva lo scorso 22 gennaio, nudo e con accanto sonniferi e medicinali contro l’ansia.