L'edilizia sicura e sostenibile è protagonista al 52° Saie

Mapei propone la gamma delle soluzioni antisismiche Grande attenzione all'efficienza con i cappotti isolanti

Alessio Giannullo

Il Saie torna per l'edizione numero 52. Da oggi al 22 ottobre professionisti e aziende si danno appuntamento a Bologna per la fiera dell'edilizia. Allestiti 10 padiglioni, in programmati sono oltre 200 eventi e saranno a presentati oltre 160 nuovi prodotti. Anche quest'anno partecipa Mapei, tra i maggiori produttori mondiali di adesivi e prodotti complementari per la posa di pavimenti e rivestimenti e specialista in altri prodotti chimici per l'edilizia. E in un momento di grande attenzione al tema del rischio sismico, propone al Saie la gamma di prodotti per il rinforzo strutturale pensata per costruzioni resistenti, sicure e affidabili.

Prodotti e sistemi Mapei sono sviluppati nei laboratori «Ricerca & Sviluppo» e sono testati e verificati da istituti che ne certificano l'affidabilità in caso di evento sismico. Grande attenzione per le tecnologie e i sistemi dedicati agli edifici ad alto rischio sismico, e in particolar modo a PlanitopHPC Floor, per interventi di ripristino e rinforzo di solai, e MapeWrap EQ System, in grado di abbattere le vulnerabilità sismiche degli edifici. Mapei propone Planitop HPC Floor per interventi di ripristino e rinforzo del solaio quando è necessario l'uso di malte colabili ad altissime prestazioni e interventi di adeguamento statico e sismico di strutture esistenti.

Per quanto riguarda l'abbattimento delle vulnerabilità sismiche, la proposta di Mapei è MapeWrapEQ System: sistema testato e certificato presso il Dipartimento di Ingegneria strutturale dell'Università Federico II di Napoli, indicato per il presidio antiribaltamento degli elementi secondari degli edifici e antisfondellamento dei solai latero-cementizi. Sempre in tema di ripristino, Mapei propone soluzioni per il consolidamento strutturale delle murature e degli intonaci degli edifici, sia civili sia di pregio storico e artistico. La proposta per queste tipologie di intervento è Mape-Antique Strutturale NHL, la malta per intonaci traspiranti e da muratura indicata per l'intonacatura di murature esistenti, anche di pregio storico e artistico, e la realizzazione di intonaci «armati» per il rinforzo di murature meccanicamente deboli.

Altro tema sotto i riflettori, l'abbattimento delle isole di calore urbane attraverso l'offerta di prodotti e sistemi per l'edilizia sostenibile. Insieme alla consociata Polyglass, Mapei presenta le soluzioni Green Roof, per la realizzazione di coperture giardino e aree a verde, e le soluzioni Cool Roof, bianche e altamente riflettenti, per abbattere le elevate temperature. Un'altra soluzione dedicata ai tetti presentata al Saie è il nuovo prodotto MapeSlope, malta cementizia livellante monocomponente per la regolarizzazione e il ripristino di pendenze e avvallamenti in copertura.

In tema di miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici, Mapei dispone di soluzioni innovative e tecnologiche per la posa e il recupero di cappotti isolanti. Al Saie propone l'innovativo sistema Mapetherm Tile System, per la posa di gres porcellanato sottile su pannelli isolanti, e il rasante resistente agli urti Mapetherm Flex RP, studiato sia per nuovi interventi sia per il ripristino dei cappotti termici danneggiati dal tempo e dagli agenti atmosferici.

Mapei presenta al Saie il nuovo sigillante ad alto modulo elastico, Mapeflex PU45 FT. Il sigillante poliuretanico senza solventi per uso interno ed esterno incolla e sigilla tante tipologie differenti di materiali: dal vetro al legno, dalla ceramica ai metalli. La versione rapida FT, presentata in Fiera, è arricchita con la tecnologia Fast Track Ready, la tecnologia Mapei che identifica prodotti che permettono di eseguire interventi in tempi rapidi.

Mapei offre infine soluzioni e tecnologie per gli ambienti interni, il ripristino di opere in calcestruzzo, l'arredo urbano e l'impermeabilizzazione delle strutture sotto quota o fuori quota.