La Lega candida Maroni come sindaco di Varese

Varese. La Lega Nord candiderà il ministro del Welfare Roberto Maroni a sindaco di Varese, dopo le dimissioni di Aldo Fumagalli. L’annuncio è stato dato dalla segreteria cittadina del Carroccio. Con la scelta del ministro del Welfare la Lega segnala agli alleati che non è disposta a cedere posizioni nella città che l’ha vista nascere. Ma Forza Italia non ci sta. «La Lega decide tutto in autonomia - si legge in un comunicato degli azzurri -: le dimissioni del sindaco, l’interruzione immediata dell’attività amministrativa, la candidatura di Maroni, vuole per caso andare da sola alle prossime elezioni?».