La Lega chiede tagli «Almeno 4 assessori sono uno spreco»

(...) Con un calcolo approssimativo «risparmieremmo circa 10 milioni di euro per l’intero mandato e daremmo un segnale importante ai milanesi. Oggi ci sono 16 assessorati, possiamo diventare il Comune più virtuoso scendendo a 12». La Lega «non si sottrae - assicura Salvini -, se si decide di tagliare naturalmente siamo disponibili a rimetterci in gioco». Già ora, va detto, Milano non è l’ultima della classe. A parte Roma che conta 2,5 milioni di abitanti e 16 assessori, ci sono Comuni di sinistra come Torino che hanno 15 assessori per 850mila abitanti o Firenze che ne conta 13 per 350mila cittadini. E Salvini riconosce che almeno si è fatto a meno di inventarsi deleghe come quella ai «nuovi stili di vita e al consumo critico, a Firenze, o l’assessorato alla Memoria della città, a Napoli, o ancora quello all’Unità d’Italia inventato a Torino. Ma «la Moratti - ricorda Salvini - aveva lanciato tempo fa una campagna di risparmio, ci auguriamo che prenda in considerazione questa proposta».