Lega, due ore di vertice tra Tremonti e Bossi

Un incontro di due ore nella sede della Lega Nord, in
via Bellerio a Milano. Presenti
anche il segretario della Lega lombarda e presidente della
commissione Bilancio della Camera, Giancarlo Giorgetti, ed il
governatore del Piemonte, Roberto Cota. Bossi assicura: "Siamo qui per parlare di leggi"

Milano - Due ore di vertice in via Bellerio, la storica sede della Lega Nord a Milano. "Tremonti non è in pericolo". Lo aveva già anticipato ieri sera il ministro delle Riforme Umberto Bossi che oggi pomeriggio avrebbe incontrato il collega all’Economia Giulio Tremonti per mettere a punto le nuove misure per lo sviluppo. Il titolare del dicastero di via XX Settembre è infatti nella sede della Lega Nord, in via Bellerio a Milano, per incontrare il Senatùr. Alla festa del Lega di Somma Lombardo, nel Varesotto, Bossi aveva spiegato che avrebbe incontrato il titolare del Tesoro per discutere del decreto sviluppo. Nella sede del Carroccio sono presenti anche il segretario della Lega lombarda e presidente della commissione Bilancio della Camera, Giancarlo Giorgetti, ed il governatore del Piemonte, Roberto Cota.

Bossi preme l'acceleratore sulle leggi L'incontro con Tremonti di oggi era già stato annunciato da Bossi ieri pomeriggio. "Devo vedere Tremonti per parlare di leggi economiche per lo sviluppo", aveva annunciato il leader del Carroccio spiegando che "bisogna iniziare a parlare di sviluppo". "Questa manovra è stata soprattutto di tagli: dovevamo farli - aveva spiegato ieri sera il Seantùr - ma ora bisogna trovare la via per sostenere le imprese".