Lega Nord Iezzi: «Pisapia dica dove costruirà le palazzine per i rom»

La Lega chiede, ma Pisapia non risponde. E allora il Carroccio va all’attacco del candidato sindaco del centrosinistra analizzando punto per punto il suo programma. «Premesso - lo interroga con toni assolutamente urbani il segretario provinciale Igor Iezzi - che Pisapia non ci ha ancora risposto sul luogo in cui vuole costruire la grande moschea a Milano e sull’entità dell’aumento delle tasse che provocheranno i provvedimenti da lui proposti, vorremmo sapere se corrisponda al vero l’intenzione da lui espressa di regalare ai rom le cascine e di costruire palazzine per i nomadi». Una risposta alla proposta di Pisapia che vorrebbe risolvere il problema dei nomadi con esperienze di «autocostruzione». «Se fosse vero - aggiunge -, ci piacerebbe sapere in quale zona Pisapia intende realizzare questa zingaropoli, è un diritto dei cittadini che domenica tornano al voto. Le palazzine saranno innalzate attorno alle case popolari di Quarto Oggiaro, del Gratosoglio o della zona Molise-Calvairate? E soprattutto, con quali soldi saranno costruite?». In città, intanto, continuano a girare i camion della Lega con la scritta «Con Pisapia Milano diventa una Zingaropoli» e «Più campi nomadi e la più grande moschea d’Europa».